Home Comunicati stampa Livorno, Assemblea Cna Balneatori. Atto formale: Avviare un confronto con la Giunta regionale per evitare le procedure comparative.

ACCEDI AL SITO

Livorno, Assemblea Cna Balneatori. Atto formale: Avviare un confronto con la Giunta regionale per evitare le procedure comparative. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 10 Maggio 2016 10:41

Risultati immagini per logo cna livorno

Tomei: " necessario un chiarimento nelle linee guida collegate alla Legge regionale 31/2016 per evitare le evidenze pubbliche alle 450 imprese balneari della costa toscana che hanno presentato istanza sull'atto formale.Presenteremo un documento e chiederemo contestualmente un incontro alla Giunta". 

livorno2016 (10) 

 

livorno2016 (8)livorno2016 (9)

Animata assemblea regionale a Livorno di Cna Balneatori sul futuro degli stabilimenti balneari all'indomani dell'ultimo intervento normativo del Consiglio Regionale della Toscana.  

Il coordinatore nazionale Cna Balneatori Cristiano Tomei ha annunciato la presentazione di un documento alla Giunta Regionale per la corretta interpretazione nelle Linee Guida sull'iter amministrativo che i Comuni dovranno seguire che contempli l'eliminazione delle procedure comparative a cui rischiano di sottoporsi oltre 450 imprese balneari della costa toscana che hanno presentato istanza in tale direzione per ottenere un prolungamento, previ investimenti di riqualificazione delle proprie strutture, della durata della concessione demaniale.

Infatti la Giunta regionale dovrà approvare entro 30 giorni dall'entrata in vigore della Legge regionale n. 31 del 3 maggio 2016 le linee guida e proprio questo ha dichiarato Tomei "... deve essere lo strumento normativo e politico istituzionale per chiarire che la metà del sistema balneare toscano non può rischiare di andare ad evidenze pubbliche con il rischio di mettere in pericolo il futuro di molte piccole aziende del settore.

Alla fine dell'assemblea si è giunti ad un'importante mediazione: all'assemblea di Cna Balneatori è intervenuto Gianni Anselmi, Presidente della Commissione Attività Produttive del Consiglio regionale della Toscana che si è dichiarato favorevole alla proposta di Tomei di riconsiderare nell'ambito delle linee guida gli aspetti chiarificatori sulle procedure comparative connesse alle istanze relative al'atto formale.

Nei prossimi giorni Cna Balneatori con il proprio Presidente regionale Lorenzo Marchetti presenterà alla Giunta regionale della Toscana, contestualmnete ad una richiesta di incontro, il documento - annunciato da Tomei - per la corretta interpretazione nelle linee guida dell'eliminazione della procedura comparativa. Nel corso dell'Assemblea è stata, altresì, ribadita la linea sindacale di CNA balneatori circa la richiesta formulata al Governo su trent'anni di proroga e la non inerenza della Direttiva Servizi per le attuali imprese balneari.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Maggio 2016 09:29
 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information