Home Comunicati stampa GENOVA, REGIONE LIGURIA. APPROVATA LA LEGGE SUL LEGITTIMO AFFIDAMENTO E 30 ANNI DI ESTENSIONE PER LE CONCESSIONI

ACCEDI AL SITO

GENOVA, REGIONE LIGURIA. APPROVATA LA LEGGE SUL LEGITTIMO AFFIDAMENTO E 30 ANNI DI ESTENSIONE PER LE CONCESSIONI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 31 Ottobre 2017 10:08

TOMEI, CNA BALNEATORI: "CNA LIGURIA E CNA BALNEATORI LIGURIA, CON LE PROPOSTE EMENDATIVE ILLUSTRATE DURANTE LE AUDIZIONI IN REGIONE LIGURIA, HANNO SOSTENUTO LA LEGGE SUL LEGITTIMO AFFIDAMENTO ANCHE CON I 30 ANNI DI ESTENSIONE PER LE ATTUALI CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME. UN IMPORTANTE RISULTATO E UN'ISTANZA SINDACALE MESSA IN CAMPO DALLA PRIMA ORA DA CNA BALNEATORI E DA TUTTO IL SISTEMA NAZIONALE E TERRITORIALE DI CNA, PER SCONGIURARE ASTE ED EVIDENZE PUBBLICHE. PROSEGUE SENZA SOSTA LA NOSTRA ATTIVITA'PER LA CONTINUITA' AZIENDALE DEL COMPARTO BALNEARE ITALIANO. ESPRIMO SODDISFAZIONE PER IL RISULTATO RAGGIUNTO DAL CONSIGLIO E DAL GOVERNO REGIONALE DELLA LIGURIA.

 tomei scajola vaccarezza

 

tomei caroli nesi tomei riccomini

I livelli nazionale e regionale di CNA Balneatori, nel corso dell'incontro e dell'audizione del 4 maggio e del 5 ottobre scorsi, ha sostenuto attraverso le proprie tesi sindacali e le proprie proposte emendative che, in forza del principio del legittimo affidamento, si introducesse nel testo della legge il diritto alla continuità aziendale delle imprese balneari titolari di concessioni in essere, oltre alla estensione della durata delle concessioni per ulteriori 30 anni. Ciascuna di queste ha investito nella propria azienda, ha realizzato il proprio lavoro, ha valorizzato la propria impresa e ha capitalizzato nel tempo il valore commerciale e di mercato che ad essa compete, confidando nel regime giuridico vigente, posto in essere da specifiche norme dello Stato italiano.

Va espressa soddisfazione per il risultato raggiunto dal Consiglio e dal Governo regionale della Liguria, attraverso un lavoro di ascolto e di confronto con le forze sindacali, con l'approvazione della legge odierna che da' tutela e prospettive di certezza alla continuità aziendale delle imprese balneari.
Eventuali aste e procedure comparative, secondo la legge ligure e il sostegno ad essa dato da CNA Liguria e da CNA Balneatori Liguria con le proposte emendative, non riguarderanno le concessioni in essere ma solo nuove iniziative imprenditoriali su aree ancora disponibili. Un forte contributo migliorativo al testo depositato è stato dato dalla delegazione di CNA balneatori, nel corso dell'audizione tenutasi in Regione il 5 ottobre, dove sono state illustrate le proposte emendative di CNA Liguria che hanno impresso un impulso per la definizione del Legittimo affidamento a tutela delle attuali imprese balneari.

La legge approvata dalla Liguria è strategicamente importante per approdare ad una norma nazionale che affermi la continuità aziendale e scongiuri definitivamente gare ed e procedure concorsuali per le attuali imprese.

Nel prosieguo dell'esame del testo al Senato CNA Balneatori si batterà per una norma che affermi questo principio richiamato, con il legittimo affidamento, nell'ordine del giorno approvato dalla Camera dei Deputati.

Con questa legge regionale così come con quella, in precedenza approvata in regione Abruzzo, la forte e incisiva azione di sistema di Cna, sia a livello nazionale che territoriale, ha prodotto un ulteriore importante risultato.

regioneliguria

Ultimo aggiornamento Lunedì 06 Novembre 2017 11:15
 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information