Home Comunicati stampa CATANIA, ASSEMBLEA CNA BALNEATORI: ‘’REVISIONARE BOLKESTEIN PER RESTITUIRE CERTEZZA ALLE IMPRESE BALNEARI’’

ACCEDI AL SITO

CATANIA, ASSEMBLEA CNA BALNEATORI: ‘’REVISIONARE BOLKESTEIN PER RESTITUIRE CERTEZZA ALLE IMPRESE BALNEARI’’ PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 20 Dicembre 2017 00:56

Tomei all'assemblea di Catania: ''Col legittimo affidamento, gli attuali stabilimenti hanno diritto alla continuità aziendale a tempo indeterminato'

 

image1 TOMEI

Cristiano Tomei, Coordinatore nazionale CNA Balneatori

-----

image1 Milazzo

Andrea Milazzo, segretario CNA Catania


«Senza continuità aziendale per le attuali imprese balneari, nessuna legge poteva e può essere approvata». Lo ha ribadito Cristiano Tomei, coordinatore nazionale di Cna Balneatori, a margine dell'assemblea sindacale organizzata ieri a Catania - la prima dopo che il disegno di legge del governo, che intendeva istituire le evidenze pubbliche delle concessioni di spiaggia, è stato accantonato in Senato.

«Un punto fermo è ormai assodato in tutta la giurisprudenza relativa al demanio marittimo - prosegue Tomei - mi riferisco il legittimo affidamento, che deve essere tradotto in continuità aziendale. Il legittimo affidamento non equivale al periodo transitorio che è necessario per nuove iniziative imprenditoriali su aree disponibili (ossia il doppio binario) e per aprire un confronto in Europa sulla revisione della Direttiva servizi, né all'indennizzo, ma significa stabilità per le imprese balneari, che devono tornare a svolgere con serenità il proprio lavoro».

«Su questo tema - aggiunge il coordinatore di Cna Balneatori - a Catania è iniziato il confronto di Cna Balneatori con tutte le forze politiche: i balneari vogliono sapere quali saranno i programmi dei partiti sulla questione balneare, in vista dell'imminente tornata elettorale per la composizione del nuovo parlamento».

«La posizione di Cna Balneatori è chiara - conclude Tomei - chiediamo una legge che restituisca un tempo indeterminato alle attuali imprese balneari scongiurando in maniera definitiva le aste.

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Dicembre 2017 12:09
 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information