Home Comunicati stampa Roma Conferenza Stato Regioni. Massimo impegno per ricercare una soluzione comune e condivisa sul problema del rinnovi delle concessioni demaniali marittime.

ACCEDI AL SITO

Roma Conferenza Stato Regioni. Massimo impegno per ricercare una soluzione comune e condivisa sul problema del rinnovi delle concessioni demaniali marittime. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 19 Gennaio 2011 15:27

L’impegno a ricercare una soluzione comune e condivisa sul problema del rinnovo delle concessioni demaniali marittime, da prospettare alla prossima Conferenza Stato-Regioni, è stato ribadito dal ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto che ha incontrato a Roma i rappresentanti delle principali sigle nazionali dei settore, Cna Barlneatori, Sib Confcommercio, Fiba Confesercenti, Oasi Confartigianato, Assobalneari Confindustria. Alla riunione era presente il segretario regionale della Fab-Cna abruzzese, Cristiano Tomei, che all’uscita dall’incontro tenuto in via della Stamperia ha reso noti i contenuti dell’incontro.

Secondo Tomei, «l’incontro odierno ha confermato la condivisione di impostazioni tra dicastero e associazioni d’impresa, che fa da apriprista alla stesura di una bozza di documento da inviare al vaglio del prossimo vertice Stato-Regioni. Si tratta indubbiamente di un importante, ulteriore passo in avanti nella ricerca di una soluzione positiva alla procedura d’infrazione aperta dall’Unione europea nei confronti dell’Italia proprio in materia di rinnovo delle concessioni demaniali marittime. Dopo la proroga dei termini al 2015, dunque, si apre uno spazio di trattativa importante».
Tra le richieste formulate delle associazioni al  ministro, la rapida definizione di una nuova normativa che metta fine al contenzioso aperto con la procedura d’infrazione dell’Ue, nel 2008, nei confronti dell’Italia proprio in materia di concessioni demaniali; il riconoscimento degli investimenti effettuati dalle aziende e del valore commerciale delle rispettive concessioni; l’armonizzazione delle diverse norme regionali in materia.

 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information