Home Comunicati stampa CANONI PERTINENZIALI TROPPO CARI. RIUNIONE AD ALBA ADRIATICA - TERAMO - ABRUZZO PRESSO LO STABILIMENTO BALNEARE MARECHIARO. SABATO 1 GIUGNO ORE 16,00.

ACCEDI AL SITO

CANONI PERTINENZIALI TROPPO CARI. RIUNIONE AD ALBA ADRIATICA - TERAMO - ABRUZZO PRESSO LO STABILIMENTO BALNEARE MARECHIARO. SABATO 1 GIUGNO ORE 16,00. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 30 Maggio 2013 09:44

SARA' PRESENTE L'AVVOCATO ETTORE NESI DI FIRENZE CHE HA FORMULATO IL PARERE PRO-VERITATE IN TEMA DI PERTINENZE DEMANIALI.

legnini cna 052013 (2)

TOMEI, CNA BALNEATORI: " E' molto importante la riunione che si terrà ad Alba Adriatica con l'Avv. Ettore Nesi per tutti gli approfondimenti del caso, anche in vista dell'incontro che la prossima settimana (il 6 Giugno) l'A.N.C.I. nella persona di Luciano Monticelli terrà con il Direttore Generale dell'Agenzia del Demanio, Dott. Stefano Scalera.

Sul calcolo del canone delle pertinenze va, inoltre, detto che i valori medi di locazione indicati dall'Agenzia del Territorio e riferiti all'Osservatorio del Mercato Immobiliare (O.M.I.) potrebbero comportare uno sgravio nell'ordine medio del 35-40 % a seconda delle varie situazioni territoriali presenti nella nostra Penisola. Infatti, l'O.M.I. nel formulare una precisa separazione tra le destinazioni d'uso commerciali e del Terziario individuano degli affitti estremamente ridotti in quest'ultima casistica. Ad oggi tutte le tipologie pertinenziali degli stabilimenti balneari sono posizionate nella categoria commerciale. Fermo restando il non necessario incameramento degli immobili (art. 49 cod. nav.) la categoria più idonea è quella del Terziario così come stabilito dall'ATECO 2007 pubblicato e aggiornato dall' ISTAT dove le attività di gastronomia, turismo ed ospitalità afferiscono alla voce del settore Terziario. Già questo, intanto, comporterebbe un'attenuazione della morsa finanziaria che attanaglia i titolari di stabilimenti balneari in questione. In attesa di un auspicato riordino normativo in materia di canoni pertinenziali riteniamo, altresì, indispensabile un chiarimento anche su questo aspetto. Quindi, non obbligatorietà degli incameramenti, canoni insostenibili, calcolo degli stessi non appropriato e moratoria sono i nodi da risolvere in tempi urgenti e sui quali riteniamo opportuna una risposta da parte delle istituzioni."

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 11 Giugno 2013 00:03
 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information