Home Comunicati stampa QUESTIONE BALNEARE ITALIANA. CNA BALNEATORI. ALL'ASSEMBLEA NAZIONALE DI RAVENNA LA LINEA SINDACALE SARA' LA TUTELA DELLE ATTUALI IMPRESE PER EVITARE LE ASTE E LE EVIDENZE PUBBLICHE.

ACCEDI AL SITO

QUESTIONE BALNEARE ITALIANA. CNA BALNEATORI. ALL'ASSEMBLEA NAZIONALE DI RAVENNA LA LINEA SINDACALE SARA' LA TUTELA DELLE ATTUALI IMPRESE PER EVITARE LE ASTE E LE EVIDENZE PUBBLICHE. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 07 Aprile 2015 10:24

20141118 101958

TOMEI, CNA BALNEATORI: "Rafforzare l'unitarietà sindacale sulla trattativa del Governo a Bruxelles e sui nuovi aspetti giuridici che devono prevedere un lungo periodo transitorio di trent'anni e la corretta applicazione di norme e Trattati per la non inerenza della Direttiva Bolkestein alle attuali 30.000 aziende del comparto balneare italiano."

  • Su questi principi porteremo avanti la nostra linea sindacale rafforzata dal contributo dei balneari, degli esperti giuridici e del grande lavoro sin qui svolto nel solco della unitarietà sindacale.

 

  • Alzi la mano, adesso, chi non è d'accordo su questa linea e chi vuole mettere in discussione l'unità dei balneari e l'unitarietà sindacale stessa...non si può sottovalutare, io per primo, l'importanza di una tutela sindacale su questi principi che ci viene richiesta dalle imprese.

 

  • CNA BALNEATORI opera per la tutela del diritto ad esistere delle imprese balneari. Questo è il nostro compito da sindacalisti.

 

  • Noi dobbiamo chiedere al Governo che la trattativa in Europa venga attuata e prosegua su questi principi. Le Regioni lo hanno già detto.

 

Questo è il momento che l'azione sindacale sia chiara e determinata affinchè ci sia l'adeguata autorevolezza, senza tentennamenti, in Europa.

Negli ultimi mesi ci sono stati fatti giuridici e politici che ci impongono di chiedere di più per evitare la messa in liquidazione di un comparto socio economico così importante in Italia e in Europa.

Nonostante l'importante lavoro del Governo non sono giunte le tanto attese notizie confortanti a seguito della missione governativa a Bruxelles:

Dobbiamo rilanciare una nostra iniziativa sindacale

forte, chiara ed unitaria.

Lo faremo in ogni occasione che ci si porrà davanti per esprimere chiarezza ed unità d'intenti.

Lo faremo Venerdì 10 Aprile a Ravenna nel corso della nostra Assemblea nazionale.

Lo faremo domani 08 Aprile a Viareggio (con una delegazione del nostro sindacato secondo quanto deciso nell'ultima riunione dell'Ufficio di Presidenza nazionale) intervenendo all'Assemblea dei balneari che si terrà al Principe di Piemonte.

Lo faremo Venerdì 17 Aprile di nuovo a Ravenna nel corso del Convegno organizzato dall'Assonautica di Ravenna.

Lo faremo adesso e sempre in tutte le occasioni pubbliche

dove sarà necessario informare e discutere con i balneari

sul loro futuro e sul loro diritto ad esistere

Ultimo aggiornamento Lunedì 13 Aprile 2015 11:19
 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information