Home Comunicati stampa CNA BALNEATORI IMPEGNATA A TUTTO CAMPO IN EUROPA

ACCEDI AL SITO

CNA BALNEATORI IMPEGNATA A TUTTO CAMPO IN EUROPA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 30 Maggio 2015 11:20

Articolo pubblicato su gentile concessione di comitatobalneariliguria.it

CNA BALNEATORI IMPEGNATA A TUTTO CAMPO IN EUROPA

Postato il: 30 maggio, 2015 | Lascia un commento

TOMEI_11.07.2013Abbiamo chiesto a Cristiano Tomei – presidente nazionale CNA Balneatori – quale sia la sua valutazione sull’interrogazione Zoffoli e sulla risposta della Commissione europea.
Come sempre, Tomei non si limita a prendere atto della situazione e non perde di vista l’obiettivo finale, che è quello di mettere in sicurezza le trentamila imprese balneari italiane. Rubando il tempo alla mole di impegni che lo sovrasta, precisa: “Bene l’interrogazione Zoffoli, intelligente tentativo di avere dalla Commissione una risposta utile per l’applicazione del doppio binario, sul quale Governo e sindacati stanno lavorando positivamente da quest’inverso. D’altro canto la risposta della Bieńkowska ripropone la preoccupazione che si cela dietro il pronunciamento della Corte di Giustizia, atteso per l’autunno nei confronti di almeno una delle due sentenze dei TAR. 
Noi di CNA Balneatori non restiamo in attesa. Com’è noto abbiamo intrapreso la via dei ricorsi, sulla quale intendiamo intervenire ulteriormente prima che la Corte di Giustizia si esprima. Ma non ci fermiamo qui. Parallelamente stiamo lavorando per avviare in Europa un nuovo percorso, che consenta di applicare alle nostre imprese la Direttiva concessioni, più pertinente e più favorevole della Direttiva servizi. In questo momento è essenziale evitare di rimanere in attesa, almeno nell’iniziativa sindacale. Occorre costruire un’alternativa giuridicamente e politicamente percorribile, laddove i pronunciamenti della Corte di Giustizia dovessero essere negativi. Dobbiamo trovare soluzioni legittime e percorribile per evitare aste ed evidenze pubbliche, per evitare che 30 mila imprese italiane si dissolvano nel nulla e con loro l’economia turistica costiera che conosciamo.”

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Giugno 2015 14:43
 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information