Home Comunicati stampa Verifica impianto di messa a terra di impianti elettrici DPR. 462/01

ACCEDI AL SITO

Verifica impianto di messa a terra di impianti elettrici DPR. 462/01 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 22 Marzo 2013 11:28

La C.I.P.E.S. S.r.I. è un organismo abilitato di ispezione di tipo A secondo le norme UNI - CEI EN 45004 e l'oggetto sociale prevede l'effettuazione dei controlli sugli impianti previsti dal D.P.R. 462/2001:


LOGOCIPES

Situazione attuale ( a partire dal D.P.R. 462/2001 )
Le verifiche degli impianti possono essere effettuate oltre che dalle ASL o ARRA anche da Organismi Abilitati dal Ministero delle Attività Produttive. La differenza sostanziale rispetto al passato è la seguente: II datore di lavoro ha l'obbligo giuridico di richiedere la verifica periodica ogni due o cinque anni ad un Organismo Autorizzato o alla ASL/ARTA. In caso di mancata verifica degli impianti, il datore di lavoro è responsabile dell'inosservanza della legge (vedi in seguito), poiché per effettuare la verifica è sufficiente richiederla agli Organismi Abilitati, che disponendo di personale provvedono immediatamente ad effettuarla.

 

Controlli e Responsabilità


Di fronte ad un controllo dell'Autorità di vigilanza ( Ispels Asl, Ispettorato del Lavoro, ecc,) il datore di lavoro è tenuto a dimostrare che l'impianto è stato sottoposto a verifica periodica.

In caso di mancata verifica il datore di lavoro va incontro alle seguenti conseguenze:
• Sanzioni pecuniali e obbligo immediato di sottoporre l'impianto a verifica periodica;
• Responsabilità/penali e civili in caso di un infortunio imputabile all'impianto, non sottoposto a verifica

 

Verificatori


Gli ispettori che effettuano le verifiche devono sempre avere un tesserino con evidenziato l’organismo è gli estremi dell’atto del ministero dello sviluppo economico che lo ha abilitato a svolgere funzioni di pubblico ufficiale .


Nota bene: nessun installatore, manutentore di imp. Elettrici e/o professionista/progettista iscritto agli albi può rilasciare il verbale di verifica con valore legale in quanto la sua posizione professionale è assolutamente incompatibile con l’abilitazione ministeriale.

 

Il tariffario della CIPES, è inferiore fino al 40% al tariffario di legge (Ministero della salute, decreto 5/06/2003). Il tariffario dipende dalla potenza (KW) contrattuale.

 

PER INFORMAZIONI CONTATTARE: 

Ing. Antonio Di Rocco
Tel. 349-0564396 Fax. 1782763006
www.cipessrl.it - e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

fabchisiamoLOGOCIPES

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Marzo 2013 12:28
 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information