Home

ACCEDI AL SITO

NOTIZIE IN PRIMO PIANO
ROMA.CNA Balneatori incontra il relatore al DdL Concessioni PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 20 Giugno 2017 09:16

arlotti tomei giugno2017 (1)

 arlotti tomei giugno2017 (2)

Si è tenuto, lunedì 19 giugno a Roma, presso la sede di Cna nazionale l’incontro con il Relatore al Disegno di Legge (AC.4302) sulla revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico e ricreativo, On. Tiziano Arlotti.

L’incontro è stato focalizzato sugli aspetti relativi al Legittimo Affidamento per le attuali imprese balneari e la procedura del “doppio binario” per nuove iniziative imprenditoriali su aree disponibili.

Il Legittimo affidamento e il doppio binario sono i cardini su cui ruota la proposta emendativa al Disegno di Legge di CNA Balneatori presentata e illustrata nel corso dell'audizione presso le Commissioni Parlamentari riunite Finanze ed Attività Produttive della Camera dei Deputati.

La Presidenza di Cna Balneatori, tramite l'Ufficio Legislativo e Relazioni Istituzionali di CNA Nazionale, seguirà costantemente l’evoluzione del dibattito in sede parlamentare e terrà aggiornate le imprese associate sulla presentazione degli emendamenti al Disegno di Legge sulle concessioni il cui termine è fissato al prossimo 30 giugno.

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Giugno 2017 09:40
 
ROMA,DDL CONCESSIONI (aggiornamento). Il testo base è l'AC 4302(Governo). PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 25 Maggio 2017 08:45

Tomei, Cna Balneatori:"il legittimo affidamento va sostenuto insieme alla tutela del lavoro degli attuali concessionari demaniali per i quali si è consolidata - rispetto alla Direttiva Servizi - una posizione differenziata che sulla base della normativa nazionale previgente al diritto comunitario ne scongiura aste ed evidenze pubbliche. Gli attuali balneari hanno confidato nel diritto interno realizzando il lavoro della loro vita: questo lavoro va tutelato, valorizzato e non può andare all'asta".

ravenna tomei

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Giugno 2017 09:33
Leggi tutto...
 
Abruzzo. Il Legittimo Affidamento è legge. Pubblicata sul BURA (Bollettino Ufficiale Regionale, n.30). PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 17 Maggio 2017 09:05

Tomei cna 2017

Tomei, Cna Balneatori:"un risultato importante per l'intero comparto balneare italiano portato a compimento dalla Regione Abruzzo. Cna Balneatori prosegue gli incontri nazionali e in tutte le regioni costiere per affermare la tutela del legittimo affidamento".

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Maggio 2017 01:30
Leggi tutto...
 
Firenze. Cna Balneatori in Regione Toscana. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 24 Maggio 2017 01:05

Risultati immagini per palazzo regione toscana

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Maggio 2017 09:07
Leggi tutto...
 
''Il governo dimostri che la risorsa spiaggia non è scarsa'' PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 12 Maggio 2017 09:49

Fonte: MondoBalneare.com

Tomei cna 2017

L'appello di Tomei (Cna Balneatori): ''Dato fondamentale per salvare le imprese balneari dalle evidenze pubbliche'' 

«Il governo estragga i dati necessari a dimostrare che sulle spiagge italiane c'è posto per tutti, senza che le attuali imprese balneari debbano andare alle evidenze pubbliche». È il messaggio lanciato da Cristiano Tomei, coordinatore Cna Balneatori, in vista delle audizioni di oggi che proseguiranno l'indagine conoscitiva della Camera dei deputati sull'entità dei litorali già assegnati in concessione e di quelli liberi. Alle 13.30, infatti, le commissioni VI "Finanze" e X "Attività produttive, turismo e commercio" riceveranno il direttore generale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Enrico Maria Pujia, nell'ambito dell'esame dei progetti di legge sul riordino delle concessioni balneari. Intendendo il governo istituire le evidenze pubbliche degli stabilimenti balneari dopo un periodo transitorio, risulta fondamentale sapere a quanto ammontano le coste ancora libere e assegnabili in concessione, prima di liberalizzare quelle esistenti, secondo la strategia del "doppio binario" che è tra i cavalli di battaglia delle associazioni degli imprenditori balneari. La scorsa settimana l'Agenzia del demanio, ricevuta in audizione, ha affermato di non essere in possesso di questi dati (vedi notizia), e per questo è stata convocata l'audizione del dirigente del Mit, nel quale è confluito l'ex Ministero della marina mercantile che fino all'anno 2000 era in possesso di tutti i dati nazionali relativi alle concessioni demaniali marittime.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Maggio 2017 09:47
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 143

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Facendo click su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information